Chi siamo

Una scommessa vinta

La società Belvedere S.p.A. nasce nel 1997, su iniziativa del Comune di Peccioli, dalla necessità di mettere in sicurezza una discarica non gestita nella frazione di Legoli che raccoglieva i rifiuti di sei Comuni della zona.

1990
1997
2000
2003
2007
2010
2015
Recupero, adeguamento ed ampliamento della discarica
Costituzione di Belvedere S.p.A.
1° collocamento azioni: 380 piccoli azionisti acquistano circa il 16%
Certificazione EMAS
2° collocamento azioni: i piccoli azionisti salgono a 800 (circa il 38% del C.S.)
Nuovo prestito obbligazionario
Realizzazione dell'impianto di Trattamento Meccanico Biologico (TMB)

Per affrontare il potenziale problema ambientale che si sarebbe sviluppato dalla mancanza gestione del sito di Legoli, l’amministrazione comunale ha adottato la filosofia P.I.M.B.Y. (“Please in my back yard!” - “Nel mio cortile, per cortesia!”) che si contrappone alla sindrome N.I.M.B.Y.(“Not in my back yard” - "Non nel mio cortile").

P.I.M.B.Y. pone attenzione su temi di grande impatto sociale che sono:
• discariche
• infrastrutture
• impianti per la produzione di energia

Le basi indispensabili per determinare il consenso da parte della cittadinanza sono:
• una valida progettualità strategica
• una seria attività di governo con la responsabilità degli Amministratori
• una capillare attività di informazione

Il problema ambientale è stato trasformato in una risorsa importante per lo sviluppo del territorio.

Da questo approccio è nata la nostra società che ha il suo core business nella gestione dell’impianto di smaltimento e trattamento rifiuti di Peccioli; nella produzione di energia da biomasse, solare ed eolica e nella progetti di sperimentazione.

La Belvedere S.p.A è una società per azioni a capitale misto pubblico-privato. Il Comune di Peccioli possiede il 63,8% delle azioni, il restante 36,2% è posseduto da circa 900 piccoli azionisti che partecipano attivamente alla vita dell’azienda e alla suddivisione degli utili.

Nel 2000 il primo collocamento azionario con il quale l’Amministrazione comunale ha voluto aprire ai cittadini la partecipazione alla società, con una scelta che era la naturale evoluzione dell’aver adottato la filosofia P.I.M.B.Y.

Abbiamo anche l’obiettivo di contribuire allo sviluppo del proprio territorio e ritiene che i cittadini debbano avere l’opportunità di investire in prima persona, diventandone i primi beneficiari.

Nel 2008 e nel 2011 abbiamo ampliato il nostro impegno nel campo delle fonti di energia rinnovabili con la realizzazione di due nuovi impianti fotovoltaici:
Un ettaro di cielo
Progetto solare

Grafico capitale